Home piatti tipici Smacafam – ricetta trentina di Carnevale

Smacafam – ricetta trentina di Carnevale

by Silvia Coletto

Lo Smacafam, che significa in dialetto trentino “schiaccia fame”, è una gustosa ricetta tipica del periodo di Carnevale.

Può rientrare nella categoria torte salate oppure essere considerata anche una focaccia. Gli ingredienti sono molto semplici non possono mancare: farina di grano grano saraceno, luganega, pancetta e lardo, variando in quantità in base alla tradizione locale. Questi ingredienti tipici e l’assenza di lievito conferiscono allo Smacafam una consistenza particolare e un sapore deciso ed inconfondibile.

Lo Smacafam è la rivalsa dell’abbondanza sugli stenti. Scaccia la fame, invita alla gioia, alla trasgressione. Non per niente è la vivanda carnascialesca per eccellenza.

Sussidiario di cucina trentina

Come per molte ricette tradizionali, le interpretazioni sono numerose. Alcuni per esempio utilizzano del brodo di carne al posto del latte, altri luganega stagionata invece che fresca, per i più tradizionalisti il burro e lo strutto devono essere sempre presenti.

Io mi sono ispirata alla ricetta dell’Atlante dei prodotti tipici e tradizionali trentini, con qualche lieve modifica personale sui quantitativi.

Vi lascio questa ricetta sfiziosa di Carnevale e una curiosità su questo piatto tradizionale “Lo smacafam per ancoi e…per doman”. Come sempre i detti popolari non sbagliano e, secondo me, lo Smacafam il giorno dopo è ancora più buono!

Smacafam

Lo Smacafam, che significa in dialetto trentino “schiaccia fame”, è una gustosa ricetta tipica del periodo di Carnevale. Può rientrare nella categoria torte salate oppure essere considerata anche una focaccia.… piatti tipici Smacafam – ricetta trentina di Carnevale European Stampa
Tempo di preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredients

  • 250 g di farina bianca
  • 50 g di farina di grano saraceno
  • 400 ml di latte
  • 1 cucchiaio d'Olio Extra Vergine di Oliva
  • 200 g di luganega fresca
  • 50 g di pancetta affumicata trentina
  • 50 g di lardo trentino

Instructions

  1.  Private la Luganega del budello,  sbricolatela grossolanamente e  soffriggetene metà  con il lardo tagliato a cubetti. lasciate raffreddare.
  2. In una terrina unite le farine ed aggiungete, mescolando bene,  il latte ed un cucchiaio di Olio e il sale. 
  3. Unite al composto la luganega con il lardo e metà della pancetta tagliata, pepate.
  4.  Imburrate ed infarinate un tortiera o una teglia e distriubite l'impasto.
  5.  Decoratelo con la luganica e la pancetta rinamenti.
  6. Infornare  a 200 gradi per 45/50 minuti, finchè avrà un colore dorato.

 

 

Notes

Servitelo caldo o tiepido. Perfetto accompagnato con verdure fresca, la tradizione parla di Dente di Cane - Tarassaco, oppure cotta come fagiolini e patate.

Bibliografia

Pederzolli N., Sussidiario di cucina trentinaLe ricette dell’Osteria Tipica Trentina Trento, Artimedia, 2004.

Atltante dei prodotti tipici Trentini

Sitografia

www.lacucinaitaliana.it

Ti potrebbero piacere anche...

Leave a Comment

Questo sito web usa i coockie per migliorare la tua esperienza. Se continui presumo tu sia d'accordo. Accetto Approfondisci...

Privacy & Cookies Policy