sabato 8 dicembre 2018

L'affascinante Mercatino di Natale di Siror - Primero Trentino


Domenica scorsa sono tornata, come ogni anno, al Mercatino di Natale di Siror il mercatino principale della nostra Valle del Primiero che compie quest'anno 25 anni.
Pensate che fra i mercatini del Trentino è il più antico e mi permetto di aggiungere fra i più affascinanti d'Italia,  viene  infatti allestito nel piccolo meraviglioso centro storico del paese e per questa occasione alcune antiche stalle e fienili ospitano laboratori artigianali  e negozi a tema natalizio.

Nelle caratteristiche casette espositive  delle piazze e canisele, potete trovare tantissime idee regalo o addobbi, non mancano naturalmente  quelle dedicati a degustazioni e prodotti tipici.
Imperdibile  lo stand del Caseificio di Primiero, per gli amanti dei formaggi tipici locali come me, e quello della storica Macelleria Bonelli, Bottega Storica Trentina con sede proprio a Siror, una tappa imperdibile per gli amanti della carne e dei salumi di qualità e locali. 
Fra i dolci vi consiglio di acquistare il  Brazedel di Siror, un dolce semplice e soffice, e lo  Zelten trentino ricco di frutta secca.
Si possono trovare inoltre tisane e  prodotti con piante officinali del Primiero  prodotti dall'azienda Erborì, eccellente cioccolato artigianale della Pasticceria Lucian e tantissimi altri preziosi e golosi prodotti locali.

Per i più romantici è possibile fare un tour del paese a bordo della troika, la slitta trainata da cavalli o visitare la mostra "il mio albero di Natale"dove trovare molte ispirazioni per la proprio casa.

Durante questo evento scultori provenienti da tutta Italia partecipano al Simposio di Scultura "Arte Natale" condividendo le loro abilità e opere con il pubblico che visita i Mercatino di Siror.

Fra le iniziative dedicate ai bambini da non perdere il Bosco del Mazarol un luogo magico e misterioso allestito fra le canisele del paese, che permette di immergersi nella leggenda di questo antico personaggio della nostra Valle. 
Presso la sede dell'Ex Cassa Rurale potete trovare  inoltre molti appuntamenti con i Laboratori Creativi Natalizi a cura dei ragazzi del gruppo "Coreghe Drio" dove è stato allestito  un Punto Bambino, un area confortevole e calda con fasciatoio e uno spazio dedicato per l'allattamento.

Il Mercatino di Siror è aperto con le seguenti prossime date:
oggi e domani 8 e 9 Dicembre, domenica 16 dicembre e 23 dicembre.
Orari dalle ore 10.30 alle 18.00

Dimenticavo Buona Festa dell'Immacolata.

Sitografia e maggiori informazioni:
Azienda per il Turismo San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi
www.sanmartino.com


sabato 24 novembre 2018

Spressa delle Giudicarie DOP - Antica eccellenza trentina


La Spressa delle Giudicare Dop (Denominazione D'origine Protetta)  è un eccellenza trentina della quale non vedevo l'ora di parlarvi da quando è nata la mia rubrica #mattiperiformaggi.

Le sue origini risalgono al VIII secolo, si tratta quindi di uno dei formaggi più antichi dell'arco alpino, nato dall'arte casearia contadina, veniva lavorato in passato presso gli allevamenti delle valli, i fienili e i masi di montagna.
Viene considerato da sempre un formaggio magro, i contadini infatti utilizzavano la parte grassa  del latte per produrre il burro,  maggiormente remunerato,  il latte scremato veniva impiegato nella produzione di questo formaggio
Il suo nome deriva  proprio da "spress" spremuta, che significa impoverita del grasso, e dal suo territorio di produzione le Valli delle Giudicarie.
Ancora oggi questo formaggio viene prodotto con un basso tenore lipidico e, anche se non è magro come un tempo, è indicato in una dieta equilibrata.
L'utilizzo della Spressa  delle Giudicarie  era riservato in passato ai contadini e alle loro famiglie e solo una piccola parte veniva commercializzata.

lunedì 19 novembre 2018

Canederli dolci alle mele del Trentino - semplice, cioccolato e cannella

Sono molto affezionata a questa ricetta, l'ho proposta quest'estate ad un gruppo di bravissimi bambini, la mia seconda esperienza con un laboratorio.
Da quando molti anni fa ho scoperto la mia passione per la cucina, ho sempre ammirato le persone che organizzavano attività con i bimbi.
In passato le vedevo come delle esperienze complicate, credevo di non avere abbastanza pazienza o che mi mancasse qualche speciale potere magico per interagire con bambini;)
Ma quando quest'estate mi hanno chiesto di organizzare il primo laboratorio, non ho voluto perdere quest'importante opportunità e mi sono lanciata.
In realtà è stato più facile di quello che credessi, i bambini  mi hanno stupito dalla prima ricetta insieme, aiutandomi  con la loro curiosità e spensieratezza a lavorare con loro e  durante ogni laboratorio mi insegnano qualcosa di nuovo…
Sorrisi e  risate sono garantiti ed ogni appuntamento è un esperienza diversa e bellissima.
La settimana scorsa poi ho avuto l'occasione di organizzare un laboratorio di cucina con i  bambini del nostro paese, durante la nostra Festa di San Martino, ed è stato emozionante realizzare proprio questi canederli con i bambini che ho visto crescere.
Questa ricetta è veramente semplice, sana, fatta con tante mele e pochi altri ingredienti.